Come funziona il primo colloquio?

Il primo colloquio è il momento in cui l’esperto incontra la persona (o la coppia) e  valuta la richiesta di aiuto. Le persone si rivolgono allo psicologo con diverse motivazioni e sta al professionista capire qual è la domanda implicita che la persona  porta e che non sempre è quella iniziale.

Il primo colloquio dura generalmente 45 minuti, ma in alcuni casi può arrivare a 1 h di tempo, e serve per apprendere la storia del paziente, una sorta di anamnesi che possa dare al professionista una visione sistemica e d’insieme della sua situazione. Nei colloqui successivi sarà compito dello psicologo approfondire le aree di interesse e gli aspetti su cui è importante ottenere maggiori informazioni.

Inizialmente si deve creare un rapporto di fiducia e una buona “alleanza terapeutica” che consente al terapeuta e al paziente di lavorare bene assieme proprio in un rapporto di collaborazione. L’obiettivo è il benessere della persona, un progressivo miglioramento che porterà il paziente ad una migliore qualità di vita.

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google